Tempi record per il bilancio

Data:

24 nov 21

Descrizione

Approvato in tempi record il bilancio di previsione per gli esercizi 2022-2024 e relativi allegati.

A sottoscriverlo, la Giunta Comunale riunitasi questo pomeriggio per delineare il quadro di indirizzo dei programmi da realizzare nel prossimo triennio al fine di raggiungere gli obiettivi stabiliti nell’ambito di un più vasto piano generale di sviluppo dell’ente.

Molti i punti di interesse all’interno del documento, fra cui la conferma delle aliquote Imu, Tari, Cup e quelle inerenti ai servizi cimiteriali vigenti.

Lo stesso per quanto attiene i costi dei servizi scolastici, educativi e socioassistenziali, che ugualmente non saranno suscettibili di variazioni allo scopo di non aggravare le spese delle famiglie, già duramente colpite dal Covid.

Significative, infine, le voci relative ai progetti di sviluppo e rigenerazione urbana, che consentiranno alla città un notevole ammodernamento delle infrastrutture, dei parchi, delle strade.

Soddisfatto l’Assessore al ramo Rosa Lembo, che così ha commentato:

“Un bilancio che guarda al futuro della città e vuole dare risposte alle persone. Milioni di euro di investimenti su infrastrutture e rigenerazione urbana. Il Comune mantiene fermi tributi e tariffe nonostante l’aumento significativo dei costi per la gestione anti Covid 19 nei servizi delle materie prime e per energia, gas e illuminazione pubblica. Conferma di tutte le tariffe relative ai servizi educativi, scolastici e socioassistenziali. L’anno 2022 sarà un anno da record per gli investimenti destinati al futuro della città per la mobilità sostenibile, la viabilità, la riqualificazione del nostro patrimonio, l’efficientamento energetico, il verde pubblico e i parchi, sicurezza stradale con riqualificazione di interventi di segnaletica delle strade di proprietà dell’ente” .

Sulla stessa linea anche la posizione del Sindaco Giuseppe Lanzara:

“Abbiamo lavorato sodo, ed in tempi brevissimi, per prevedere un bilancio rispondente ai bisogni di tutti. Ovviamente, previa approvazione durante il prossimo Consiglio Comunale, procederemo spediti nella direzione della continuità amministrativa, ma anche dell’innovazione, soprattutto nell’ambito della sicurezza e dell’ecosostenibilità. Decisiva anche la scelta di mantenere inalterate le tariffe inerenti alle imposte: considerare le esigenze di tutti, soprattutto di coloro i quali hanno considerevolmente sofferto le conseguenze di una emergenza sanitaria ma anche economica, significa dare priorità alle famiglie, ai bambini, a chi in questi ultimi mesi ha incontrato difficoltà enormi, comprovate da richieste importanti”.

Pontecagnano Faiano (Sa), 24/11/2021

Ultimo aggiornamento

12/01/22, 01:01